Chi siamo

La piantaggine, in latino Plantago, è un’umile pianta della strada, entrata a far parte di molte pratiche mediche popolari. Il suo nome deriva dalla parola latina planta, sia per la somiglianza delle foglie alla pianta del piede, sia per l’uso che ne facevano i viandanti, che avevano la fortuna d’incontrarla sul loro cammino. Infatti si tratta di una pianta cicatrizzante, lenitiva, decongestionante, per cui è indicata in caso di piccole lesioni della pelle o di infiammazioni, anche di natura allergica.

Plinio la definiva “erba magica” per le sue numerose proprietà curative. Le foglie di piantaggine contengono infatti molti principi attivi, che conferiscono alla pianta proprietà espettoranti, antibatteriche, antinfiammatorie e astringenti. La pianta trova impiego anche come rimedio diuretico e remineralizzante, per il suo contenuto di acido silicico. E così come la Plantago contribuisce a lenisce i dolori di chi cammina, le Edizioni Plantago vorrebbero lenire i dolori e lo stress dell’animo, grazie alla realizzazione di pubblicazioni divertenti, rilassanti, adatte a tutti. Poco alla volta verranno definite alcune “collane”; per ora proponiamo invece pubblicazioni di varia, con cui valorizzare, in particolare, i paesaggi e le esperienze di cammino. Ma non mancano libri a carattere storico (in particolare sulle ferrovie) e scientifico (come “La matematica che stupisce”).